';
side-area-logo

Energie rinnovabili: 4 volte più economiche rispetto al nucleare

L’analisi sulla sostenibilità economica delle rinnovabili rispetto alle tradizionali fonti di energia, riporta che le energie rinnovabili sono 4 volte più economiche rispetto al nucleare. Il rapporto del World Nuclear Industry Status, rivela infatti, che nel 2020, 1 kWh di elettricità prodotto con il nucleare è costato ben 16.3 dollari contro i 3.7 dollari del fotovoltaico. Importi superiori al fotovoltaico anche per il carbone (11.2 dollari), per il gas (5.9 dollari) e per l’eolico (4 dollari).

Il problema di oggi è eliminare rapidamente le emissioni di gas serra con le alternative energetiche che, a causa dell’emergenza prorompente, devono spiccare il volo ad una velocità direttamente proporzionale all’emergenza. Per riuscire a scartare in maniera importante la concorrenza, devono comunque seguire la corrente del mercato, battendo le altre fonti anche sul prezzo senza scompensare l’andamento economico finanziario.

Mettendo a confronto la produzione di elettricità da rinnovabili con quella da energia nucleare e da combustibili fossili, vanno strutturate delle panoramiche comparative di tutti i costi che ciascuna centrale comporta.

Gli impianti di energia rinnovabile oltre a costare meno, non sono gravati dal costo di alcuna materia prima avendo come fonte il sole e il vento. Ciò che determina i costi più importanti risiede nello sviluppo della propria tecnologia. Riguardo a questo, esaminando la tendenza degli ultimi 10 anni, si apprezza una costante e continua diminuzione dei costi: fotovoltaico – 82%solare a concentrazione – 47%eolico a terra – 40%eolico in mare – 29%.

Gli investimenti delle centrali nucleari, al contrario, risultano essere di gran lunga più gravosi sia per i costi di costruzione (aggiungendo anche il fattore tempo) e in quelli di gestione e produzione (ricerca e sviluppo, sicurezza, produzione, smaltimento scorie).  Così come per le centrali convenzionali esistenti, altrettanto più onerose rispetto a quelle rinnovabili che, al contrario, hanno valori d’investimento di gran lunga più contenuti e convenienti.

Siamo ancora in tempo per adottare misure decisive? A quanto pare, per invertire le tendenze, ambiente, clima, società ed economia vanno considerati come parti di un unico insieme.

Consiglia
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
  • Pinterest
Condividi