';
side-area-logo

I paesi più efficientati al mondo

È ormai evidente la necessità di cambiare il modo di produrre e consumare energia, infatti moltissimi paesi hanno già raggiunto situazioni soddisfacenti attraverso l’utilizzo di energie rinnovabili che si svilupperanno ulteriormente nel futuro creando beneficio per il pianeta. In particolare si è insistito sul fotovoltaico e sulla grande importanza che sta assumendo negli ultimi tempi. Ma quali sono i paesi più efficientati al mondo per la produzione di energia solare?

Asia: Partendo dal continente asiatico vediamo come la Cina stia progredendo in termini di fotovoltaico. Pensando alla Cina difficilmente ci si collega alla sostenibilità ambientale, anche se, negli ultimi anni, ha fatto passi da gigante primeggiando tra i migliori produttori di energia solare con una potenza di 130.4 GW. Obiettivo cinese: ricavare il 20% dell’energia da sorgenti rinnovabili entro il 2030, soprattutto per avere una maggiore sicurezza energetica e risanare l’aria. Il Giappone possiede una potenza installata di 63,3 GW, ed è stato uno dei primi paesi a investire nel settore del solare portando avanti le innovazioni.

Spostandoci verso l’Asia meridionale troviamo l’India, stato in crescita dal 2011.  Per quanto riguarda l’energia solare, oggi ha una capacità di 57,4 GW ma dopo gli ingenti prestiti da parte della banca mondiale, si prevede che questo territorio godrà di una capacità installata di 100 GW entro il 2022.
Situazione più delicata In tutto il territorio del Pakistan, in cui tutt’ora il rifornimento di energia elettrica non è così semplice, anzi risulta essere piuttosto scarso. Per risolvere questo problema e contribuire a rendere più salubre l’ambiente, il paese ha deciso di indirizzarsi sul fotovoltaico creando nel 2012 il primo parco di energia solare. Oggi la capacità installata è di 10 GW.

America: Gli Stai Uniti invece possiedono una potenza pari a 85.3 GW. Grazie alle condizioni ambientali favorevoli e uno sviluppo tecnologico adeguato sono in grado di servirsi molto bene dell’energia del sole, con una domanda che aumenta sempre di più.

Europa: La fine del 2019 ha segnato un momento importante per lo sviluppo del fotovoltaico in Europa che sembra aver ingranato la marcia giusta e non cessa il suo avanzamento. La Germania ha iniziato la sua strada verso l’innovazione energetica già dagli anni 80, ottenendo oggi il primo posto nella produzione di energia sostenibile tramite fotovoltaico in Europa (capacità 48.8 GW), grazie alle numerose installazioni di energia fotovoltaica. Nonostante il clima grigio che la caratterizza, è stimato che entro il 2050 il paese dovrebbe ricavare il 60% dell’energia da fonti sostenibili.

La percentuale di energia solare consumata in Italia non è molto alta anche se l’andamento risulta essere fortemente in crescita. A fine 2019 i dati registrano una potenza installata di circa 21 GW e più di 880 mila impianti su tutto il territorio. Ma vediamo in che modo il nostro paese contribuisce allo sfruttamento di una risorsa come il sole. La Puglia vince per quanto riguarda la potenza installata (più di 2,6 GW), la Lombardia invece è la regione che possiede più pannelli solari (131.831). Tra il centro e il sud le regioni con il maggior numero di impianti sono il Lazio (8,2%) e la Sicilia (6%). Le regioni che hanno meno impianti sono Molise, Basilicata e Valle d’Aosta.

Per quanto riguarda il Regno Unito, anche se le condizioni climatiche non lo direbbero, con una potenza di 14.2 GW ha già battuto alcune nazioni europee molto prosperose in termini di impianti solari, come la Spagna. Anche i governi negli ultimi anni hanno contribuito ad incentivare il montaggio di pannelli solari in centri abitati come palazzi, case, scuole centri commerciali.

Infine Francia, (12.8 GW) che detiene il primato per la centrale solare galleggiante più grande d’Europa realizzata sulla superficie di 17 ettari di un lago artificiale di una cava abbandonata e dotata di 47 mila pannelli solari.

Oceania: Anche in Australia l’uso dell’energia solare è in aumento (12.2 GW). Oggi nel paese sono presenti diversi progetti solari ma la svolta sarà fatta dal parco solare più grande di tutta l’Australia con una capacità fotovoltaica di 480 MW, cercando di perseguire l’obiettivo finale di sfruttamento di energia pulita al 50% entro il 2030.

Aceper promuove e consiglia le soluzioni più innovative per sfruttare a pieno il fotovoltaico, aderisci anche tu alla creazione di un futuro migliore per noi e il pianeta.

Consiglia
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIN
  • Pinterest
Condividi